Passare le vacanze estive in montagna non può prescindere dal farsi delle lunghe e belle passeggiate avvolti dalla natura e dagli animali che abitano la zona. In particolare, quando si visita una malga sarà facile imbattersi nelle mucche che trascorrono in questo luogo il periodo dell’alpeggio spesso in compagnia di caprette e asinelli. Questo tipo di passeggiata permette di far scoprire ai bambini un mondo a loro sconosciuto: quello della mungitura.

 

Un’esperienza unica: la mungitura

Sui pascoli delle dolomiti sembra di tornare indietro nel tempo: i ritmi della vita infatti sono scanditi dall’andamento della natura. Il sole dà la sveglia, il tramonto conduce verso il riposo, ed è proprio il giorno a essere un tempo dedicato agli animali e al loro benessere. La loro alimentazione fa la differenza e permette di produrre un latte di eccellenza: dovete sapere, infatti, che il latte di malga è davvero unico! Gustoso, ricco di fermenti, grassi salutari omega 3 dona a burro e formaggi un colore paglierino e assaggiarlo è una vera esperienza sensoriale di gusto.

Ma passiamo all’attività che più affascina bambini e non, ossia la mungitura. Vedere il casaro mungere la mucca o vedere la trasformazione del latte in burro o in un prelibato formaggio sono vere e proprie esperienze di vita che i vostri bambini ricorderanno anche quando saranno cresciuti e che custodiranno nel cuore. In alcuni casi potrete essere voi stessi a mungere la mucca e a cimentarvi in questa tipica attività montanara: se temete di non essere all’altezza non allarmatevi: Il pastore vi guiderà e mungere la mucca sarà semplice e molto emozionante.

Dopo aver finito di raccogliere il latte potrete vedere come viene realizzato il formaggio: il latte ancora caldo viene versato in un apposito macchinario dove prima viene mescolato con un innesto poi con il caglio (ricavato dallo stomaco dell’agnello o del capretto), poi non appena solidificato, viene frantumato in piccoli pezzi, separato il siero dalla parte solida e infine versato negli stampi dove viene stagionato o conservato a seconda del tipo di formaggio che si vuole ottenere.